Campagna informativa contro l'abbandono dei rifiuti - Concorso

Ultima modifica 15 luglio 2022

E’ sempre più preoccupante ed evidente il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti.

Il Comune di San Giorgio Bigarello, pur essendo arrivato ad una percentuale di raccolta differenziata che supera l’80%, è comunque toccato pesantemente da questa problematica molto evidente: cittadini irresponsabili e incivili abbandonano rifiuti di qualunque tipo sulle strade, nelle aree industriali, lungo il corso dei fiumi e dovunque ci siano zone isolate e poco frequentate.
L’Assessorato all’Ambiente, in collaborazione con il Gruppo Tea che ha incentivato e sponsorizzato l’iniziativa, ha promosso un concorso dedicato alle classi terze, quarte e quinte della scuola secondaria di secondo grado della Provincia di Mantova per la realizzazione di una campagna informativa efficace e capillare che potesse avere un significativo impatto sulle persone che abitano i territori, facendo in modo che si ponga una maggiore attenzione ai comportamenti di ciascun individuo, modificandoli in meglio, e divenendo volano per cambiare i comportamenti degli altri.
Gli obiettivi della campagna erano molteplici: innanzitutto quello di accendere i riflettori su questa tematica e aprirci gli occhi su quanto ci circonda, in secondo luogo, mettere in discussione le cattive abitudini e, allo stesso tempo, dare l’idea che le cose, con il contributo di tutti e con l’impegno di tutti, si possano cambiare, affinché il domani sia diverso e migliore.

Tra gli studenti chiamati ad aderire al concorso, sia singolarmente, sia in classi, e che hanno realizzato elaborati grafici che vanno dalla cartellonistica ai volantini, dall’ideazione di gadget alla creazione di contenuti multimediali per la promozione di campagne social di sensibilizzazione sul tema dell’abbandono dei rifiuti, si sono aggiudicati il primo premio ex aequo i ragazzi delle classi 3AG e 3BG (oggi 4AG e 4BG) del Corso di Grafica e Comunicazione dell'ITT Carlo d'Arco di Mantova per la realizzazione di due campagne informative che hanno favorevolmente colpito la giuria composta, tra gli altri, dall’Assessore all’Ambiente e Vicesindaco di San Giorgio Bigarello Barbara Chilesi e dal Presidente di Tea Spa Massimiliano Ghizzi.
Premiati con un Apple iMac di ultima generazione, i ragazzi hanno saputo dar vita alla realizzazione di due progetti mirati e estrosi.

TAVOLE_CONCORSO_TTW-1

TAVOLE_CONCORSO_TTW-2

La classe 3BG (a.s. 2020/21) ha presentato Taste the waste, una rilettura del concetto di spreco alimentare: più della metà di tutto il cibo che viene comprato finisce nella spazzatura senza neppure essere stato toccato. Lo spreco alimentare è infatti sistematico in buona parte del mondo occidentale e nessun consumatore è esente da questo fenomeno assurdo e disastroso. Il cibo che diventa spazzatura, ma anche la spazzatura che diventa cibo: due facce della stessa medaglia che invitano a riflettere su quanto i nostri comportamenti – anche e soprattutto quelli alimentari – possano influire su un cambiamento delle condizioni del pianeta e delle nostre vite

TAVOLE_CONCORSO_VESTI-1

TAVOLE_CONCORSO_VESTI-2

L’altro progetto, dal titolo Vestiresti così il tuo futuro? fonde nella parola “trashion” – un mix tra “fashion” e “trash” – tutta la spinta consumistica degli ultimi decenni: abiti e accessori alla moda fatti di cannucce colorate e di confezioni snack luccicanti. Questa la provocazione della classe 3AG (a.s. 2020/21) per un passaggio a un nuovo modello di consumo e di vita dove l’ambiente e le buone pratiche del riciclo diventino protagonisti.

Le due campagne comunicative, ideate e progettate interamente dai ragazzi, saranno ora realmente realizzate e occuperanno gli spazi “virtuali” e “reali” del Comune di San Giorgio Bigarello: sia la campagna social, sia quella “cartacea” avranno, nei prossimi mesi, larga visibilità.
Durante il corso del 2022 sarà proposta la campagna “Taste the waste”, per proseguire poi, nel corso del 2023, con la campagna “Vestiresti così il tuo futuro?”.

Segui le campagne sulle nostre pagine social:
FB @ComuneSanGiorgioBigarello
IG @comune_sangiorgiobigarello