Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni clicca qui.

Pagamenti

Tutti i servizi organizzati dal Comune che prevedono una retta di frequenza, fatta eccezione per la mensa scolastica, dovranno essere pagati entro i termini indicati nelle singole schede di iscrizione con una delle seguenti modalità:

  1. tramite Bancomat/Postamat/Carta di credito, presso l'Ufficio scuola del Comune
  2. mediante bonifico bancario, sul conto di tesoreria intestato a Comune di San Giorgio Bigarello IBAN: IT18P0103011509000011008745 Monte di Paschi di Siena filiale di Mantova (indicare sempre chiaramente la causale del versamento e il nome del bambino/utente del servizio).

Agevolazioni tariffarie

  • Le riduzioni delle tariffe o delle rette di frequenza per i vari servizi scolastici sono concesse solo agli alunni residenti nel Comune San Giorgio Bigarello con almeno un genitore o esercente la potestà genitoriale.
  • La richiesta di riduzione deve essere presentata contestualmente alla domanda per il servizio.
  • L'Amministrazione provvede a determinare, per ogni anno scolastico, i costi a carico delle famiglie e le fasce ISEE per ottenere il riconoscimento di tariffe agevolate.
  • La mancata presentazione della richiesta di riduzione e della prescritta documentazione, comporta l'assegnazione d'ufficio della tariffa non agevolata.
  • L'eventuale agevolazione di tariffa ottenuta ha validità limitatamente alla validità temporale dell’attestazione ISEE in base alla quale è stata concessa.
  • E' possibile presentare nuove richieste di agevolazione in corso d'anno, ogni qualvolta si verifichino modifiche nella situazione anagrafica e/ o reddituale della famiglia. L'agevolazione, se spettante, ha validità dal mese successivo alla presentazione della richiesta di riduzione.
  • L'ISEE deve essere richiesto presso qualsiasi CAF abilitato.

Reclami

I reclami possono essere espressi in forma orale, scritta, telefonica, via fax, a mezzo posta elettronica e devono contenere generalità, indirizzo e reperibilità del proponente. I reclami orali e telefonici debbono, in un momento successivo, essere presentati in forma scritta. I reclami anonimi non sono presi in considerazione. L'Amministrazione, dopo aver esperito ogni possibile indagine in merito, risponde, sempre in forma scritta, non oltre trenta giorni, attivandosi celermente per rimuovere le cause che hanno provocato il reclamo.
Qualora il reclamo non sia di competenza dell'Amministrazione Comunale, al reclamante verranno fornite indicazioni circa il corretto destinatario.
Esiste la possibilità di utilizzare appositi moduli disponibili all'entrata degli ufficio socio culturale e scolastico. Il reclamo non sostituisce i ricorsi. Esso ha natura e funzioni diverse dai ricorsi amministrativi e giurisdizionali previsti dalle leggi vigenti. La presentazione del reclamo non influisce sui termini di scadenza dei ricorsi.

Regolamento

pdf Regolamemto Servizi Scolastici (849 KB)