Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni clicca qui.

Si pubblica il DPCM del 24 ottobre 2020 recante nuove regole per il contenimento del contagio da SARS-CoV 2.
Sarà in vigore dal 26 ottobre al 24 novembre.

pdf 10869 DPCM 24 ottobre 2020 (7.10 MB)

Di seguito, riportiamo le principali misure adottate.

- SPOSTAMENTI: È fortemente raccomandato a tutte le persone fisiche di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi. Gli spostamenti tra Regioni restano liberi.
- Le attività dei servizi di RISTORAZIONE (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5 fino alle ore 18. Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi. Dopo le ore 18 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico.
- Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio, nonché fino alle ore 24 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze del locale.
- È fatto obbligo per gli esercenti di esporre all’ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale medesimo.
- Sono sospese le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo e casinò.
- Sono sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo e discoteche e locali assimilati, all'aperto o al chiuso. Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, ivi comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose.
- Con riguardo alle ABITAZIONI PRIVATE, è fortemente raccomandato di non ricevere persone diverse dai conviventi, salvo che per esigenze lavorative o situazioni di necessità e urgenza.
- Sono vietate le SAGRE, le FIERE di qualunque genere e gli altri analoghi eventi.
Sono sospese tutte le attività convegnistiche o congressuali e gli altri eventi, ad eccezione di quelle che si svolgono con modalità a distanza.
- È fortemente raccomandato svolgere le RIUNIONI PRIVATE in modalità a distanza.
- Sono sospese le attività di PALESTRE, PISCINE, centri natatori, centri benessere, centri termali, fatta eccezione per quelli con presidio sanitario obbligatorio o che effettuino l'erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza, nonché centri culturali, centri sociali e centri ricreativi.
- L'attività sportiva di base e l'attività motoria in genere svolte ALL'APERTO presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento.
- È consentito svolgere attività sportiva o attività motoria all'aperto purché nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale.
- Sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive degli sport individuali e di squadra, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato; restano consentiti soltanto gli eventi e le competizioni sportive, riconosciuti di interesse nazionale dal CONI, nei settori professionistici e dilettantistici.
- Sono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in SALE TEATRALI, sale da CONCERTO, sale CINEMATOGRAFICHE e in altri spazi anche all'aperto.
- Delle strade o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, può essere disposta la chiusura al pubblico, dopo le ore 21, fatta salva la possibilità di accesso, e deflusso, agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private.

A integrazione del nuovo DPCM valido dal 26 ottobre al 24 novembre, in Lombardia restano in vigore, fino al 13 novembre, le seguenti disposizioni:
- Le limitazioni agli spostamenti su tutto il territorio regionale dalle 23 alle 5
- Le limitazioni all'apertura delle grandi strutture di vendita e dei centri commerciali nel fine settimana
- Il divieto assoluto di consumazione di bevande alcoliche su suolo pubblico, compresi parchi, giardini e ville
- Da lunedì 26 ottobre, didattica a distanza per tutte le scuole superiori e gli istituti professionali già in grado di effettuarla. Riorganizzazione e ingressi scaglionati per tutti gli altri istituti. Didattica a distanza raccomandata anche per le Università.

Leggi tutte le disposizioni in vigore e le FAQ sul sito di Regione Lombardia.