Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni clicca qui.

Approvato nella Giunta Comunale di mercoledì 9 settembre il progetto esecutivo per la riqualificazione della Piazza della Frazione di Gazzo di San Giorgio Bigarello.

Tra gli obiettivi dei lavori, quello di migliorare la qualità urbana del centro abitato, non solo da un punto di vista estetico ma anche e soprattutto da un punto di vista funzionale e di sicurezza.

Seicentomila gli euro investiti per la realizzazione di un intervento che prevede, nello specifico, la riqualificazione dello spazio pubblico di Piazza Tristano Martinelli e delle strade ad essa adiacenti.

Fino a questo momento, la piazza è stata utilizzata sostanzialmente come un parcheggio: ora, la si vuole rendere protagonista come luogo di aggregazione sociale bello, funzionale e sicuro, che combini qualità urbanistica e utilizzo razionale degli spazi per consentirne la fruibilità sia ai pedoni che ai mezzi.

Non meno importante, tra gli obiettivi fondamentali dei lavori, quello di rendere più sicuro per i pedoni e per i cittadini l’utilizzo di questo spazio così vicino al tratto di strada provinciale – la SP10 - che attraversa l’abitato e che, da sempre rappresenta un elemento di criticità e pericolosità.

In tutto questo, si è tenuta in particolare considerazione l’esigenza delle attività commerciali che affacciano sulla strada provinciale, attualmente penalizzate dalla forte vicinanza a quest’ultima a causa del notevole traffico: tali attività necessitano, oltre che di un parcheggio nelle immediate vicinanze per la clientela, di uno spazio frontale più ampio, consentendo ai clienti di percorrere il marciapiede in sicurezza ed eventualmente di sostare davanti ai negozi.

Per questi motivi il progetto prevede una riqualificazione complessiva di Piazza Martinelli attraverso una ridefinizione degli spazi, e quindi ridisegnando il parcheggio, aumentando gli spazi pedonali, proseguendo la pista ciclabile che proviene da Mantova e creando spazi verdi vivibili.
In particolare, per la SP10 è stato previsto un leggero disassamento, per un tratto di circa 180 m: la deviazione consisterà in una leggera curvatura che interromperà la linearità di questo tratto di strada, costringendo così gli automobilisti ad attraversare il paese a velocità più moderate.
In corrispondenza della cortina ospitante gli esercizi commerciali, in conseguenza del diverso andamento della strada, si verrà a creare un marciapiede più ampio: si passerà dai 2 metri attuali a 3,30 metri di ampiezza nella parte centrale, a giovamento dei clienti e dei proprietari dei negozi che affacciano sulla provinciale.
L’aumento dello spazio che separa la strada dalle attività commerciali migliorerà notevolmente la sicurezza degli avventori, creando un’area in cui si potrà sostare ad un’adeguata distanza dai mezzi che percorrono la carreggiata.
Particolare attenzione è stata posta anche al collegamento tra la piazza e l’area antistante i negozi, al fine di creare una continuità tra i due spazi, inserendo un attraversamento ciclopedonale dotato di impianto semaforico a chiamata.

Per quel che riguarda la riconfigurazione degli spazi della piazza, si manterrà in linea generale invariata la sagoma e la superficie, ma la caratteristica imprescindibile della nuova conformazione sarà la sicurezza: sono state infatti previste zone adibite a specifici utilizzi (parcheggio, ciclabile, aree pedonali) separate da aiuole a verde o da zone di transizione (zona di attesa dell’autobus, zona per l’attraversamento pedonale), che serviranno da elementi separatori tra lo spazio della viabilità della strada provinciale e quello della piazza.

Ridefinito anche lo spazio destinato ai parcheggi: con la nuova conformazione ne sarà massimizzata la capienza portando il numero dei posti auto dai 13 attuali a 22, di cui 2 parcheggi per disabili e 2 parcheggi dotati di postazioni di ricarica per auto elettriche.

 

Di seguito i render del progetto:

pdf Render 1 (311 KB)

pdf Render 2 (188 KB)

pdf Render 3 (237 KB)

pdf Render 4 (220 KB)

pdf Render 5 (239 KB)

pdf Render 6 (251 KB)

pdf Render 7 (296 KB)

pdf Render 8 (270 KB)

pdf Render 9 (194 KB)

pdf Render 10 (309 KB)

pdf Render 11 (434 KB)