Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni clicca qui.

Sabato 11 aprile il Comune di San Giorgio Bigarello ha concluso la consegna dei buoni spesa alle famiglie che hanno subito modifiche alla propria situazione economica dovute all’emergenza epidemiologica Covid-19. Per l’acquisto dei buoni, utilizzabili presso Supermercati Martinelli e MD S.p.A., è stata impegnata la somma di € 30.000,00 dei complessivi € 62.945,47 assegnati al Comune con Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 658/2020.

L’individuazione dei beneficiari è stata effettuata dai servizi sociali del Comune sulla base di criteri condivisi dai 14 Comuni del Distretto di Mantova ed approvati dall’Assemblea del Consorzio “Progetto Solidarietà”. Sono pervenute n. 142 domande, ammesse n. 111, escluse n. 31 per mancanza dei requisiti. Sono inoltre pervenute alcune domande fuori termine che saranno soddisfatte con un successivo acquisto di buoni. La somma disponibile, al netto delle domande pervenute fuori termine, sarà erogata attraverso un secondo avviso, in pubblicazione nei prossimi giorni, con il quale saranno esaurite le risorse assegnate dal Governo Centrale. Oltre alle risorse residue, corrispondenti a € 32.945,47, il Comune utilizzerà le donazioni effettuate da privati su un apposito conto corrente dedicato (BANCO BPM - IT 24 V 05034 58060 000000001224 - causale: EROGAZIONE LIBERALE PER EMERGENZA COVID19”).

I Servizi Sociali del Comune sono a disposizione dei cittadini per informazioni e per fornire aiuto a coloro che necessitano di spiegazioni nella compilazione delle domande (tel. 0376-273135/273122/273116); Si invitano i cittadini a monitorare il sito del Comune e le pagine istituzionali Facebook e Instagram dove saranno pubblicate a breve tutte le informazioni per la presentazione della domanda relativa al secondo avviso.
Consigliamo ai cittadini, in caso di necessità, un rapporto diretto con gli uffici preposti.