Stampa

Cari concittadini,
in questi giorni si stanno moltiplicando richieste rispetto alla possibilità di emanazione, da parte dei sindaci, di provvedimenti che vietino, per ragioni di salute pubblica, quelle attività all’aperto ad oggi consentite dal DPCM, e riducano gli spostamenti in questa fase di emergenza.
I sindaci, oggi, non hanno questo potere, ma possono limitarsi solamente, come alcuni hanno fatto, a contenere queste attività in aree più ristrette e/o in specifiche fasce orarie della giornata. Riteniamo che questa opportunità non rappresenti una soluzione, ma vada, al contrario, ad aumentare le probabilità di incontro fra le persone, contravvenendo allo spirito del DPCM.


Siamo convinti che al di là dei provvedimenti, il messaggio che deve arrivare forte e chiaro è che occorre stare a casa!
Le uscite vanno limitate allo stretto necessario, evitando anche quanto il DPCM ad oggi consente.
Per questo, in forza dell’accordo sulla gestione in forma associata del Corpo di Polizia Locale e coordinandoci con le altre Forze dell’Ordine, nei prossimi giorni intensificheremo i controlli sui nostri territori, al fine di verificare il rispetto delle disposizioni vigenti ed incentivare i cittadini a restare a casa.
E’ importante, soprattutto in circostanze come questa, agire in modo il più possibile coordinato e nel rispetto delle disposizioni che ci arrivano dagli Enti competenti.

Confidiamo nel vostro senso di responsabilità e nella vostra collaborazione.


Il Sindaco di Porto Mantovano Massimo Salvarani
Il Sindaco di San Giorgio Bigarello Beniamino Morselli
Il Sindaco di Castelbelforte Massimiliano Gazzani