Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni clicca qui.

Sono stati effettuati durante il periodo estivo, in seguito al termine delle attività didattiche, i lavori per sostituire parte della pavimentazione della scuola secondaria di primo grado di Caselle e una piccola parte della pavimentazione della scuola dell’infanzia di Stradella.

Dalle analisi di caratterizzazione, effettuate su incarico dell’ufficio tecnico del comune, si era riscontrata una bassa concentrazione di vinil amianto nel Linoleum delle vecchie pavimentazioni delle due scuole in questione.

D’obbligo, in seguito all’accertamento, il coinvolgimento dell’ATS per intraprendere il percorso delle dovute verifiche del caso e per i procedimenti successivi di bonifica e smaltimento dei materiali.

Ad oggi, con una spesa complessiva che ammonta a circa 260.000 euro, lo stato di avanzamento dei lavori evidenzia la completa rimozione del materiale contenente amianto da entrambi gli edifici scolastici.

Conseguentemente, l’ATS ha certificato la restituibilità dei locali delle aree bonificate. Dalle analisi, infatti, svolte sia in itinere sia a conclusione dei lavori, si evince l’assenza di eventuali residui di fibre di amianto. In sostanza, l’aria dell’ambiente interno è uguale all’aria dell’ambiente esterno ai due edifici.

Dato che i tempi di restituzione degli immobili sono stati quelli previsti dal capitolato, l’attività didattica riprenderà come da calendario. L’attività amministrativa, inizialmente traslocata dalle scuole secondarie di primo grado alle scuole primarie, ha già ripreso regolarmente il suo lavoro nelle rispettive sedi dal 26 agosto.

In attesa della riapertura delle scuole, nel frattempo, si sta operando per gli interventi di ritinteggiatura e ordinaria manutenzione nel resto dei locali dei due edifici.