Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni clicca qui.

Invitalia “Impresa Sicura” ha pubblicato un bando rivolto alle aziende che vogliono chiedere un rimborso per le spese sostenute per l’acquisto di DPI, finalizzati al contenimento e al contrasto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Il bando con un plafond di 50 milioni di euro, consente di ottenere il rimborso delle spese sostenute dalle aziende per l’acquisto di dispositivi e altri strumenti di protezione individuale finalizzati al contenimento e il contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19.

Impresa SIcura rimborsa l’acquisto di: mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3; guanti in lattice, in vinile e in nitrile; dispositivi per protezione oculare; indumenti di protezione quali tute e/o camici; calzari e/o sovrascarpe; cuffie e/o copricapi; dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea; detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici.

L’importo massimo rimborsabile è di 500 euro per ciascun addetto dell’impresa richiedente e fino a 150mila euro per impresa.

Il bando è strutturato in 3 fasi:

1- le imprese possono prenotare telematicamente il rimborso dall’11 al 18 maggio 2020, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 18.00;

2- Invitalia pubblica l’elenco, in ordine cronologico di arrivo, delle imprese ammesse alla presentazione della domanda di rimborso;

3- l'impresa compila telematicamente la domanda dalle ore 10.00 del 26 maggio alle ore 17.00 dell’11 giugno 2020.
I rimborsi verranno effettuati entro il mese di giugno.

Per maggiori informazioni clicca qui.