Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni clicca qui.

 
Ai genitori dei bambini iscritti alle Scuole dell’Infanzia
 
Gentili genitori,
riteniamo utile fornire alcune informazioni sintetiche relativamente al servizio di mensa scolastica di cui usu-fruiranno i vostri figli nel corso dell’anno scolastico 2019-2020.
Il servizio, gestito dalla ditta concessionaria (Euroristorazione srl), è stato progettato considerando diversi aspetti, alcuni obbligatori, altri di “buon senso”, approvati e monitorati da ATS, partner fondamentale ed im-prescindibile nel percorso di progettazione di un servizio importante per i vostri bambini. Il pasto così elaborato e consumato nelle scuole del Comune di San Giorgio Bigarello, non rappresenta solo un momento di soddi-sfacimento di un bisogno primario, ma uno strumento di educazione alimentare sia per i bambini che per le proprie famiglie.
Il menu: sono previsti il menu estivo e il menu invernale. Entrambi sono elaborati dalla commissione mensa e successivamente inviati al servizio competente di ATS che verifica la rispondenza alle linee guida, consultabili sul sito di ATS-Valpadana al seguente link: http://www.aslmn.it/Templ_cont.asp?IDLivello1=153&IDli-vello2=1715&IDlivello3=1075&IDlivello4=549. Il menu è sempre visionabile nelle Scuole dell’Infanzia.
La commissione mensa: per il corrente anno scolastico è previsto il rinnovo dei componenti la Commissione. I genitori interessati a farne parte dovranno comunicare la propria disponibilità alle insegnanti delle scuole dell’infanzia. Per esercitare tale ruolo è obbligatorio partecipare al corso di formazione specifica della durata di 3 giorni tenuto da ATS.
Il pasto: è preparato presso il Centro Cottura di Caselle dal personale della ditta concessionaria. I membri della commissione mensa possono effettuare la verifica del pasto in qualunque giorno della settimana, senza preavviso, al termine della quale invieranno all’ufficio scuola del Comune apposita scheda contenente le informazioni necessarie ed utili per apportare modifiche ai piatti preparati, o per dedurne invece il gradimento da parte dei bambini. I genitori possono comunicare ai propri rappresentanti eventuali suggerimenti da discu-tere in Commissione.
Lo spazio mensa: è l’ambiente in cui è somministrato e consumato il pasto. Recentemente tutti gli ambienti sono stati tinteggiati dalla ditta concessionaria nell’ambito delle migliorie offerte in sede di gara.
La tariffa: è determinata ogni anno dalla Giunta Comunale. Ogni famiglia verserà direttamente alla ditta concessionaria l’importo dovuto in base al proprio ISEE con le modalità già comunicate. La differenza tra l’importo dovuto dalla famiglia e il costo del pasto, è versato dal Comune alla ditta per la copertura del costo complessivo.
 
L’Assessore all’Istruzione
Patrizia Modena